Visite e viaggi di istruzione


Suggerimenti e indicazioni per i viaggi e le visite di istruzione del Liceo Cardarelli

I viaggi di istruzione e le visite guidate sono strumenti per collegare l’esperienza scolastica all’ambiente esterno e rientrano tra le attività didattiche ed integrative.

La C.M. 291/92 identifica quattro fondamentali tipologie di attività obiettivabili:

1)Viaggi di integrazione culturale: “hanno finalità cognitive di aspetti paesaggistici, monumentali, culturali o folcloristici..

2)Viaggi di integrazione della preparazione di indirizzo: “sono finalizzati all’acquisizione di esperienze tecnico scientifiche di interesse per il settore di istruzione coinvolto..”

3)Viaggi connessi ad attività sportive

4)Visite guidate: “si effettuano nell’arco di una sola giornata, presso musei, gallerie,

monumenti..”

Come da Regolamento (punto 5), gli studenti il cui comportamento è giudicato passibile di pregiudicare il regolare svolgimento delle uscite possono essere esclusi dalla partecipazione.

Tutte le attività esigono una preventiva adeguata programmazione didattica e culturale, per favorire il reale perseguimento di obiettivi formativi.

L’entrata in vigore del D.P.R. 275/99 a decorrere dal 1^ settembre 2000 e il nuovo assetto dell’amministrazione scolastica di cui al D.P.R. 347/2000, contribuiscono a dare autonomia alla scuola in materia di organizzazione e responsabilità per viaggi e visite guidate di istruzione.

La normativa, tuttavia, suggerisce tracce operative che è consigliabile tenere presenti in rapporto a potenziali responsabilità. Elenchiamo alcuni criteri generali da non trascurare nell’organizzazione delle iniziative:

1)E’ divieto di organizzare viaggi nell’ultimo mese di lezioni (salvo che per le attività sportive o in quelle collegate con l’educazione ambientale);

2)E’ opportuno evitare iniziative in coincidenza di attività istituzionali (scrutini e lezioni) o in periodi di alta stagione turistica o nei giorni prefestivi;

3)E’ obbligo acquisire il consenso scritto per gli studenti minorenni;

4)E’ necessario prevedere un docente accompagnatore ogni 15 alunni e fino ad un massimo di 3 docenti per classe, nonché un docente di sostegno ogni due alunni portatori di handicap.

I nominativi dei docenti coinvolti nel viaggio di istruzione, insieme ad un congruo numero di docenti supplenti, devono essere presentati ufficialmente alla Presidenza.

5)E’ necessario evitare spostamenti in ore notturne.

6)Ogni classe deve avere l’adesione dei 2/3 degli allievi iscritti

Commissione organizzativa

Composizione

Liceo Artistico: insegnanti di arte, n. 1 insegnante per ogni indirizzo (plastiche, pittoriche, grafica)

Geometri: un insegnante di indirizzo, due insegnanti di materia formative.

Compiti della commissione organizzativa

La commissione organizzativa deve:

-Raccogliere informazioni relative ai calendari delle mostre/eventi sul territorio nazionale, nell’anno scolastico di riferimento

-Individuare una serie di viaggi adeguati alla programmazione didattica per ogni gruppo di classi (prime, seconde, terze, quarte e quinte) con indicazione delle mete, del programma, della durata del viaggio (1 giorno per le prime/seconde, 2 giorni per le terze, da un minimo di 2 a un max di 6 gg. per le quarte/quinte), della spesa presunta.

La documentazione raccolta (Dossier) con le proposte articolate deve essere consegnata ai coordinatori per informare i Consigli di classe del mese di ottobre. La delibera verrà invece presa nei Consigli di classe di novembre.

Il coordinatore di ogni classe, preso atto della delibera del consiglio di appartenenza, deve compilare il modulo di adesione al viaggio, che sarà fornito dalla segreteria, e riconsegnarlo alla Commissione organizzativa, la quale provvederà a stilare un piano sintetico dei viaggi, da consegnare alla Segreteria dell’Autonomia entro il mese di dicembre.

Compiti dei coordinatori

-Prendere visione del dossier presentato dalla Commissione organizzativa e informarne il consiglio di classe di appartenenza per poter procedere alla delibera nei consigli di classe di novembre.

-Compilare il modulo di adesione al viaggio della classe da riconsegnare alla Commissione organizzativa

Compiti della segreteria

-Prendere visione del piano sintetico dei viaggi presentato dalla Commissione organizzatrice e sottoporlo all’attenzione del Dirigente Scolastico.

-Richiedere i preventivi di spesa ad almeno tre Agenzie di Viaggi

-Predisporre i prospetti comparativi dei prezzi ed assegnare la fornitura all’Agenzia di Viaggi aggiudicatrice della gara

-Predisporre gli accorpamenti delle classi in collaborazione con l’Ufficio di Presidenza

-Fare la circolare agli allievi, con l’indicazione per ogni viaggio, delle classi, del costo, delle date e degli accompagnatori

-Raccogliere le impegnative

-Prenotare all’Agenzia di Viaggio i gruppi organizzati

-Raccogliere i bollettini di versamento delle quote e le autorizzazioni dei genitori

-Tenere i contatti con l’Agenzia di Viaggi

-Predisporre di tutte le pratiche amministrative (nomine, elenchi, lettere varie, lettera all’Ambasciata per i viaggi all’estero etc.) necessarie per l’organizzazione del viaggio.